PIANO PAESAGGISTICO, GLI INGEGNERI SACCENSI SI RIUNISCONO ED EVIDENZIANO IRREGOLARITA’. CHIEDONO L’IMMEDIATA REVOCA DELLA PUBBLICAZIONE

Gli ingegneri di Sciacca si sono riuniti stasera per analizzare il Piano Paesaggistico della Soprintendenza di Agrigento, pubblicato nell’albo pretorio del Comune di Sciacca lo scorso 3 febbraio e che già produce gli effetti. Almeno quelli utili a presentare osservazioni e opposizione.

Nel verbale redatto dopo la riunione, e che sarà presentato domani nel corso della riunione tra architetti e ingegneri e Comune di Sciacca, gli ingegneri evidenziano le loro critiche.

Il Piano Paesaggistico – scrivono- appare calato sul territorio saccense senza alcuna valutazione delle peculiari caratteristiche di sviluppo della Città. In particolare, appare evidente la totale cancellazione delle zone di sviluppo turistico che costituiscono la fonte primaria della economia attuale e futura della Città. Zone che furono pianificate direttamente dalla Regione nel lontano 1975. Appare, inoltre, evidente la cancellazione di intere e vastissime aree normate dal redigendo Piano Regolatore Generale, con gravissimi riflessi economici per la Città. Evidenziano , inoltre, gravissime irregolarità formali nella presentazione del Piano Paesaggistico che ne inficiano totalmente l’attuabilità. Infine, la mancata pubblicazione nell’albo pretorio online delle tavole grafiche di detto Piano Paesaggistico che rendono nulli, ai sensi della normativa vigente in materia, gli effetti della pubblicazione”.

Gli ingegneri chiedono la revoca immediata della pubblicazione del Piano Paesaggistico.

Archivio Notizie Corriere di Sciacca


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *