GABRIELE BOGGIO FERRARIS QUARTET: SEMPRE PIU’ SUCCESSO PER IL MUSICISTA SACCENSE GIACOMO TAGLIAVIA

Dopo aver ricevuto diverse gratificazioni e riconoscimenti con l’album debutto, “Say the Truth” ( Dodicilune 2010 ) il vibrafonista Gabriele Boggio Ferraris ( premiato tra i primi dieci vibrafonisti italiani in tutte le edizioni dei “JAZZIT AWARDS” ) presenta un nuovo progetto discografico, dal titolo “Penguin Village” che vedrà la luce nell’estate del 2013. Il gruppo ha subito diverse evoluzioni negli ultimi due anni, raggiungendo la sua definitiva formazione attuale, composta, oltre che dal vibrafonista, da un bravissimo sassofonista salernitano di nome Carlo Gravina e da due giovani astri nascenti del jazz italiano, Alessandro Rossi alla batteria e Giacomo Tagliavia al contrabbasso, già partners di artisti del calibro, tra gli altri, di Giovanni Falzone e Gianluca di Ienno.

Il gruppo propone prevalentemente brani originali più alcune rivisitazioni di celebri brani pop rock degli ultimi trent’anni. La musica di questa band è fortemente influenzata da quell che sono gli “eroi” musicali del vibrafonista, da Pat Metheny a Brad Mehldau, passando attraverso Thelonious Monk, Bill Evans, Michel Petrucciani fino ad arrivare a band come Nirvana e Radiohead.

GABRIELE BOGGIO FERRARIS QUARTET è formato da Gabriele Boggio Ferraris, vibrafono,  Carlo Gravina, sax contralto Giacomo Tagliavia, contrabbasso Alessandro Rossi, batteria

Archivio Notizie Corriere di Sciacca


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *